15/06/2015-12:11
122 EQUIPAGGI AD ALBA 2015!
Un successo davvero incredibile quello riscosso dalla tredicesma edizione di uno dei raduni classici di Stagione più famosi ed ambiti. Organizzato dalle concessionarie Mazda Alba, Asti ed Alessandria, con il supporto di Mazda Motor Italia (MMI) ed il Registro Italiano Mazda MX-5 (RIM), l’“Andar per Langhe” è davvero riuscito a realizzare l’obiettivo che rincorreva: battere il record quota 118 equipaggi detenuto dallo stesso Raduno nell’edizione 2013!

Quello raggiunto domenica 24 maggio 2015, è un primato davvero importante, ciliegina sulla torta di una festa resa ancor più straordinaria perché dedicata non solo all’imminente arrivo della quarta generazione del roadster più venduto al mondo ma anche perché ha celebrato un compleanno davvero speciale: i 20 anni dal primo raduno del RIM, svoltosi il 19, 20 e 21 maggio 1995 al Castello di San Gaudenzio (PV)!

TANTI AUGURIIIIIIII!
 
Già a partire dal mattino è stato davvero incredibile vedere posteggiate, davanti alla sede della concessionaria Mazda Alba, ben 122 miatine: tutte diverse e coloratissime! Il tempo degli accrediti, della consegna dei welcome kit e di una colazione ad hoc, firmata Pasticceria Curletti e poi tutti in fila per il via del percorso del mattino… ma prima di azzerare il contachilometri e partire, il nostro rito propiziatorio: foto di gruppo, per immortalare i sorrisi dei 250 attivi partecipanti (tra driver, co-driver, Staff RIM e Unicar).
 
Tutti insieme appassionatamente
La lunga carovana è riuscita a rimanere piuttosto compatta per tutto il tragitto, pieno di curve e di paesaggi mozzafiato, in pieno stile raduno langarolo, e le “infinite” MX-5 non hanno certamente perso l’occasione di farsi notare, sfilando dapprima ad Alba e successivamente nei paesini collinari di Bossolasco, Cortemilia e Perletto.

Clicca qui per vedere il reportage facce da RIM!
Clicca qui per vedere il reportage fotografico completo!
Clicca qui per vedere il video della giornata!
Clicca qui per vedere il video delle premiazioni!
 
Il percorso del mattino
Dopo un centinaio di chilometri percorsi - nella più assoluta pace delle colline tra le più famose al mondo, accompagnati da un tiepido sole e da un cielo limpido – lo straordinario serpentone di MX-5 ha suonato una musica accattivante tanto quanto quella degli uccellini che popolano quelle terre, richiamando la curiosità – anche un po’ di sana invidia - e i saluti dei residenti. E dopo curve da drift mozzafiato, passando dalle colline orlate dai vigneti sino a quelle ricche di nocciole, l’arrivo a Perletto: non vedevamo l’ora. Tanta fame e sete!
 
Un parcheggio molto affollato
Ad attenderci le cuoche della Trattoria della Torre, che si sono superate offrendo una selezione dei piatti più tipici della zona, che sono stati gustati al massimo. Il pranzo dell'Andar per Langhe è ormai un cult: si sta a tavola con estremo relax e ci si prende tutto il tempo necessario sia per soddisfare il palato sia per conversare con i tanti amici ritrovati, cullati da una vista mozzafiato.

Carne cruda, pollo in carpione, crespelle, agnolotti, lasagne e faraona bagnati da un fantastico vino dolcetto… che mangiata ragazzi! In fondo, questo è l’happening che tutti ci invidiano. Un appuntamento fisso nell’agenda un possessore Mazda MX-5 ad hoc che si rinnova dal lontano 2001: si dovrà pur festeggiare, no??

Mangiando, mangiando giungiamo ai due momenti clou del pranzo. Il primo è la consegna delle targhe ricordo, quest’anno realizzate in quadricomia (come gli adesivi identificativi per le auto) e su un elegante supporto di plexiglass: uno splendore! Il secondo: la mise en place della torta per festeggiare tutti noi e le nostre meravigliose MX-5! Un dolce - anzi quattro - dalle proporzioni davvero gigantesche: una maxi fetta per ogni membro della nostra carovana, composta da 122 auto e 250 persone in totale!
 
Un dolce modo per terminare il pranzo!
Un buon caffè e si va dalle nostre adorate per far scaldare loro le gomme e partire per la seconda sessione di guida alla volta di Neviglie che accoglie da anni, nella sua splendida cornice, uno dei Raduni dedicati ai fan delle “open air” di cui MX-5 è la regina indiscussa. Casa Massucco si è meritata negli anni l’appellativo di “Tempio” della passione: quella di coloro che hanno acquistata il roadster di Casa Mazda e ne condividono lo spirito, il life-style e il divertimento che hanno reso quest'auto un'icona.
 
Percorso del pomeriggio
Ad attenderci non solo la sempre gradita bottiglia di vino omaggiata dal grandeeeeeee Gino - un ricordo veramente apprezzato da tutti, per poter dire “IO C’ERO!” - ma soprattutto una fantastica sopresa… rullo di tamburi… l’unveiling della quarta generazione MX-5 che ci ha chiamati a sé, è proprio il caso di dirlo, come le api al miele!
 
Il ritiro degli omaggi
Dopo aver potuto ammirare da vicino la nuova “Miata”, si avvicina il momento dell’arrivederci non prima però delle premiazioni finali.
 
La presentazione in anteprima della nuova Mazda MX-5
Finalmente si arriva, infatti, ad una delle fasi più attese della giornata: l’assegnazione dei premi, meglio dire dei TROFEI! È, infatti, sempre bello immortalare le espressioni di coloro chi si aggiudicano uno dei favolosi premi in palio! Si sono distinte, tra le altre, le MX-5 di: Alessandro Mazzaglia e Luca Maltese, equipaggio 67: trofeo “LA PRIMA VOLTA”
 
Alessandro Mazzaglia
Edoardo Nappi, equipaggio 9, trofeo “MX-5 CHE PREFERISCO”. La sua Miata è stata la più ammirata dai partecipanti
 
Edoardo Nappi
Christian Argenti e Daniela Zavagnin, equipaggio 4, trofeo ”DIARIO DI BORDO DEL RIM”. E’ loro la “penna” che ha scritto la frase più accattivante scelta dal Registro Italiano Mazda MX-5
 
Christian Argenti e Daniela Zavagnin
Enrico Vadora e Simonetta Matassa, equipaggio 118, trofeo “DIARIO DI BORDO DI UNICAR”; sono loro i “poeti” i cui versi sono stati preferiti da Gino Fedele di Mazda Alba
 
Enrico Vadora e Simonetta Matassa
Daniela, equipaggio 101, trofeo “MX-5 CLASSICA DI DOMANI”
 
Daniela
Francesco Allocco e Barbara Nari, equipaggio 43, trofeo “MX-5 NATA IERI”
 
Francesco Allocco e Barbara Nari
Come sempre, al crepuscolo di una giornata così pregna di emozioni, è difficile salutarsi. E noi lo facciamo a modo nostro estendendo a tutti un abbraccio e un grazie a… tutti gli MX-5cinquisti e accompagnatori che hanno scelto di stare al Nord con noi. Grazie di cuore a Gino Fedele e a tutta la Squadra di Mazda Alba, Asti ed Alessandria schierata per l’organizzazione. Grazie a Giuseppe Castagnotto, Grazie Mazda Motor Italia e a tutto il suo Team che, insieme, hanno reso possibile la realizzazione di questo speciale evento, giunto all’incredibile numero di 13 edizioni. E come dal lontano 2001, anche questa è stata una giornata davvero unica ed irripetibile.

Grazie davvero a tutti e arrivederci al prossimo Raduno

Lo Staff del RIM
 
Vai a tutte le notizie