26/11/2010-17:03
UNA TORINO PER 50 MX-5
Oltre 100 gli appassionati Miatisti presenti ad un appuntamento davvero sui generis… fine novembre, al Nord e precisamente a Torino, che ha visto una pioggia incalzante per tutta la settimana precedente l’evento, fortunatamente diradata durante la domenica che celebrava la chiusura dell’“MMX... 5 – Tour 2010”, la Stagione Raduni così intitolata, promossa da Mazda Motor Italia, in collaborazione con la sua Rete Vendita e il RIM (Registro Italiano Mazda MX-5).
“Una Torino per 2” è il gemellaggio stretto tra i Patron Mazda della manifestazione: Audiello&Varallo e Seven Motors, le due Concessionarie che, da pochi mesi, rappresentano il marchio giapponese - proprio nell’anno del suo novantesimo anniversario - nell’area commerciale del capoluogo Piemontese. La prima copre il Sud, la seconda il Nord e, in una splendida collaborazione, hanno siglato un grande successo a dispetto delle previsioni meteorologiche e di chi non è venuto (che salutiamo comunque simpaticamente).

Un grande coinvolgimento da parte di tutti i Soci ed un ritorno tanto gradito di Torino come meta dei Raduni Mazda MX-5. Queste, sono solo due anticipazioni di un racconto che parlerà di una giornata davvero indimenticabile ed irripetibile…

Clicca qui per vedere i reportage fotografici:
Reportage 1, Reportage 2, Reportage 3, Reportage 4.

Clicca qui per vedere il video della giornata

Clicca qui per vedere il video delle premiazioni
 
Gli accrediti presso la concessionaria Audiello&Varallo
…una domenica decisamente autunnale, iniziata con il ritrovo presso Audiello&Varallo a Moncalieri per il check-in e la colazione offerta dalla Concessionaria che ha omaggiato di squisiti cioccolatini torinesi, fatti confezionare per l'occasione dal General Manager Paolo Varallo.
 
Foto di gruppo: la partenza dei Miatisti dalla sede di Audiello&Varallo
La foto di gruppo, le ultime chiacchiere tra amici e partenza del serpentone verso la collina per poi raggiungere il centro città ove gli Agenti del Nucleo Mobile della Polizia Municipale ci attendevano per scortarci in un tour che prevedeva via Po, Piazza Castello, Via Pietro Micca, Piazza Solferino, Corso re Umberto e Corso Cairoli, punto di riordino e per scattare una foto ricordo!
 
La sosta presso Corso Cairoli
Il tragitto da Corso Cairoli a San Mauro era brevissimo e opportunamente studiato per passare sotto le finestre della sede del RIM allestita a festa per l’occasione con bandiere e striscioni Mazda. La fame iniziava a farsi sentire e quindi non vedevamo davvero l’ora di arrivare alla sede di Seven Motors a San Mauro, ove i padroni di casa Lorenza Andreetto e Silvio Filippone avevano predisposto un ricco aperitivo a base di prelibatezze locali nonché un regalo molto gradito: due bottiglie di Barbera d'Alba personalizzate per ogni equipaggio.
 
L’aperitivo presso la Concessionaria Seven Motors
Ci voleva proprio questa gustosa pausa… soprattutto per rifocillarci e prepararci al percorso del pomeriggio fatto di curve e anche un po’ di fango… l’intensificarsi della pioggia del sabato precedente, aveva reso alcuni tratti delle prove speciali dei più noti Rally locali, veramente a prova di “pilota incallito” che, sia sul bagnato sia sull’asciutto, non aspetta evenienza per divertirsi! Non sono mancati i drift ed i traversi…
 
Sulle colline del Monferrato
Infatti le nostre Spider, le uniche dalla trazione posteriore e le più vendute al mondo, hanno scaricato la loro potenza sull'asfalto delle località più battute dalle quattro ruote che le competizioni su strada le fanno veramente: Castiglione Torinese, Gassino, Berzano San Pietro, Cinzano, Albugnano per poi giungere a Castelnuovo Don Bosco.
 
Il percorso pomeridiano sotto una flebile pioggerellina
Ed eccoci giunti in una delle location più belle scelta per un raduno: la Tenuta Tamburnin. Villa d’epoca circondata da ettari ed ettari di vigne ed un panorama davvero mozzafiato, anche se coperto dalla nebbia... e proprio per questo, ancora più affascinante.
 
L’arrivo alla Tenuta Tamburnin
I proprietari, dopo una piacevole accoglienza hanno organizzato una breve visita delle cantine e predisposto una tipica merenda sinoira piemontese… proprio difficile da dimenticare: c’erano infatti due tavoli pieni di ogni squisita leccornia, il tutto accompagnato dai buonissimi vini prodotti dalla stessa Tenuta.
 
La squisita Merenda Sinoira
Ma le sorprese non potevano certo finire qui… perché come ogni raduno che si rispetti bisognava premiare la passione e l’amore che tutti voi soci avete sempre dimostrato verso l'over top più desiderato dal globo… ovviamente non prima della consegna delle targhe ricordo ad ognuno!
 
La consegna delle targhe ricordo
Ed eccoci quindi giunti ad uno dei momenti più emozionanti, non solo del racconto, ma anche della giornata… e che descriverà gli ultimi saluti prima dell’arrivederci alla Stagione Raduni 2011…
 
L’inizio delle premiazioni dell’evento speciale “Una Torino per 2”
Primo premiato della giornata è stato Enrico Vadora di Genova per l’MX-5 “Nata Ieri” che aveva ritirato la sua M3 Highland Green Mica giusto tre giorni prima del raduno..
 
Enrico Vadora ritira il premio per l’MX-5 Nata Ieri
Il sorteggio dei tre diari di bordo, fatto da una dolce valletta di nome Letizia, ha decretato come vincitori il papà della piccola, Luca Gatti di Cantù (CO),
 
Luca Gatti ritira il premio con la sua piccola Letizia
Fabrizio e Clara Castellani di Torino
 
Fabrizio e Clara Castellani ritirano il premio
e Giorgio Bosso, sempre del capoluogo piemontese
 
Giorgio Bosso ritira il premio
Come Cliente Top per la concessionaria Audiello&Varallo è stato selezionato Enrico Poggio,
 
Enrico Poggio ritira il premio come Cliente Top di Audeiello&Varallo
mentre per la Concessionaria Seven Motors il premio è stato assegnato a Daniel Brocci.
 
Daniel Brocci premiato per la concessionaria Seven Motors
Miatista Doc invece è stato premiato un ragazzo davvero molto appassionato tanto da aver posseduto dal 2007 ad oggi ben 21 MX-5 - cinque di queste ancora nel suo garage – e cioè Marco Aghem di Moncalieri (TO).
 
Marco Aghem Miatista davvero DOC
Per l’MX5 che preferisco, votata dagli stessi partecipanti, noi del RIM siamo stati molto felici di annunciare il nome di Claudio Mingoni, socio davvero storico del Club, che ha vinto grazie alla sua bellissima 10th Anniversary Sapphire Blue.
 
Claudio Mingoni ritira il premio l’MX-5 che preferisco
Undici sono stati gli equipaggi ‘battezzati’ da questo raduno e, dopo la consueta estrazione, è risultato il vincitore del premio “La Prima volta” Fabio Zaccheo di Orbassano (TO).
Dopo il suo prezioso contributo, anche la piccola Letizia ha giustamente ricevuto il suo premio!
 
La piccola Letizia ritira il suo premio
Ed eccoci al consueto appuntamento con i saluti e i ringraziamenti finali. Iniziamo proprio dal principio perché ci sembra doveroso ringraziare Mazda Motor Italia e tutta la sua Rete Vendita per averci dato la possibilità di organizzare una Stagione Raduni come questa!
Ringraziamo per questo raduno le due Concessionarie torinesi che nominate da poco, hanno subito dimostrato un particolare entusiasmo nell’organizzazione di questo evento che è stato davvero speciale.
Grazie quindi per Audiello&Varallo a Paolo Varallo, Gianluca Abbaticchio, Marco Corrias e Barbara Nasole… la maggior parte di voi si è anche dovuto sorbire, durante le sessioni di guida, lo Staff del RIM in auto.
Per Seven Motors, invece, grazie a Lorenza Andreetto, Silvio e Nico Filippone e tutto lo Staff che ci ha supportato durante la giornata! Ringraziamo il Commissario Valter Gerbi, Addetto Stampa del Corpo della Polizia Municipale di Torino, il Comandante del nucleo Mobile Fulvio Illengo, gli Agenti Innocenzo Francavigna e Davide Padalino che ci hanno scortato e accompagnato nel percorso turistico nel centro di Torino. Un grazie enorme va poi alla famiglia Gaidano della Tenuta Tamburnin, al Caterer della Merenda Sinoira e al Signor Simini che invece si è occupato della colazione e dell'aperitivo nelle Concessionarie!

Un grazie particolare noi del RIM vorremmo farlo anche ad un gruppo di Miatisti appassionati che hanno creato un piccolo sodalizio, unico nel suo genere, creato grazie alla conoscenza gli uni degli altri proprio frequentando i nostri raduni della Stagione 2009… stiamo parlando dell’ormai famoso e caloroso Gruppo Bonarda che ci ha fatto una sorpresa davvero molto gradita: sono stati loro a premiare noi!
 
Il gemellaggio tra lo Staff del RIM e il Gruppo Bonarda
Insomma, un enorme grazie a tutti voi Soci partecipanti ai nostri Raduni, a quelli che ancora non l'hanno fatto, a quelli che ci hanno dato buca: continuate a seguirci in ogni nostra attività. Un abbraccio e arrivederci alla prossima stagione.

P.S. E siccome noi lo Spider Giapponese per eccellenza lo adoriamo, potevamo non dare il benvenuto ad un nostro raduno ad un'"amica" spider giapponese unica nel suo genere? Aver "ospitato" una splendente Suzuki Cappuccino che ha brillato insieme ai nostri gioiellini è stato davvero un piacere! Un arrivederci quindi a Dario Lamusta e a Luca Bonanno di Torino!

Un Lampeggio!!

Lo Staff del RIM
 
La Suzuki Cappuccino di Dario Lamusta e Luca Bonanno
Vai a tutte le notizie